Sei in:Derby Blue » La Storia          
Derby Blue
La Storia
1947-1982: Dai liquori all’entrata in Conserve Italia.

Derby 1965 - Carosello televisivo "Vitaccia cavallina"
1) 1965 - Carosello televisivo "Vitaccia cavallina"
2) 1965 - Carosello televisivo "Derby: succo di frutta extrapuro"

La storia di Derby inizia nel 1947 come produttrice di bibite gassate a base di frutta, nei gusti Arancio, Limone e Rabarbaro.

Derby 1960/65 - Manifesto pubblicitario
1) 1960/65 - Manifesto pubblicitario
2-3) 1971 - Carosello televisivo "Derby: il succo extra puro"

Alle bibite, si affianca la produzione e la commercializzazione dei liquori con due prodotti: il Don Bairo e il Rosso Antico.

La società Salfa, allora proprietaria del marchio, mantiene nel listino prodotti destinati al canale alimentare e al bar. Nel 1982 la proprietà della Salfa S.p.A passa dalla Giò-Buton S.p.A al gruppo Conserve Italia.


1982-1992: Frutta e natura.

Derby 1982 - Derby è solo buona frutta
1) 1982 - Derby è solo buona frutta
2) Logo Derby

La produzione è ora esclusivamente incentrata sui nettari, succhi di frutta e bevande col marchio DerbyBlue.

Derby 1988 - Spot televisivo "Derby: bevi energia vinci allegria"
1988 - Spot televisivo "Derby: bevi energia vinci allegria"

Il codice in comunicazione per tutti gli anni Ottanta è la naturalità: Derby è “solo buona frutta”,  o “frutta di bellezza”. L’elemento di genuinità e naturalezza sembra però contrastare con la visione frizzante dei prodotti originari.

Derby 1988 - Spot televisivo "Derby: frutta di bellezza"
1988 - Spot televisivo "Derby: frutta di bellezza"

 

Alla fine degli anni Ottanta la comunicazione riconverte i valori di prodotto verso quest’ultima area, dichiarando, per mezzo di una grafica moderna e brillante, le caratteristiche energetiche dei propri succhi.


1992-1999: L’innovazione di prodotto, di servizio e il rilancio della marca

1994 - Spot televisivo "Derby Blue: il bar piace di più"
1) 1994 - Spot televisivo
"Derby Blue: il bar piace di più"
2) 1989 - Spot televisivo Derby
3-4) 1994 - Spot televisivo "Derby: a tutta frutta"

Nel 1992 viene lanciata la linea di alta gamma di Derby Blue: non solo un impegno qualitativo ma un modo di valorizzare il prodotto dal punto di vista formale, impreziosendolo anche di qualità estetiche per lanciarlo sul mercato del Bar, riavvicinandosi così alle proprie origini. In questo periodo Derby Blue è sponsor di Festivalbar.

Derby

Gli anni successivi testimoniano una notevole spinta creativa della marca orientata verso molteplici direzioni: innovazioni formali (la mitica bottiglia in vetro blu), innovazioni di prodotto ed infine vere e proprie rivoluzioni di servizio, come la bottiglia di plastica (1997).


1999-2008: Il consolidamento
Derby 1990/2004 - Logo Derby
1990/2004 - Logo Derby

Sono gli anni della grande ascesa della bottiglia da 200 ml del canale bar.
In breve tempo Derby Blue diventa la seconda marca nel mercato Ho.re.ca. (anche grazie anche alle performance della bottiglia in plastica da 1,5 lt).

 DerbyNell’area Retail  si completa la distribuzione della plastica con i formati 1 lt., 1,5 lt. e 500 ml.
 Logo Derby e Telepromozione "-Alcol +Derby"
1) 2005 - Logo Derby Blue
2) 2007 - Telepromozione "-Alcol +Derby"

Nel 2005 viene introdotto il nuovo logo Derby Blue che caratterizza tutta la gamma dei succhi destinati ai canali retail e Ho.re.ca..
 Derby +Frutta -Calorie
2007 - Nuova gamma +FRUTTA - CALORIE
Nel 2007 viene lanciata la nuova gamma di succhi e nettari ipocalorici: + FRUTTA – CALORIE.
 Logo Derby Blue
1-2) 2008 – Logo e grafica nuova in edizione limitata per i 10 anni della bottiglietta blu
E’ in questi anni che Derby Blue assume la connotazione di marca innovativa, trendy e rivolta ad un mondo giovane-adulto.

  

 

 
< Prec.   Pros. >